Settembre 14, 2019

Cosa c’è all’Aia?

L'Hofvijver L'Aia
Si pensa immediatamente al tribunale internazionale su qualsiasi menzione dell’Aia. Ma in questa città c’è molto di più di quanto si possa pensare. Prima di esprimere il proprio giudizio,diamo un’occhiata alla corte che ha portato la fama a questa casa della famiglia reale olandese.

La Corte Mondiale

La Corte internazionale di giustizia si è seduta nel Palazzo della Pace sin dalla sua inaugurazione. Il Palazzo della Pace è stato costruito prima della prima guerra mondiale, ed è stato occupato dal predecessore della Corte, la Corte permanente di arbitrato, in seguito conosciuta come la Corte permanente di giustizia internazionale.

La Corte ha aperto un museo sul posto, e i visitatori possono partecipare alle udienze, fare una visita guidata, o condurre le proprie ricerche nella biblioteca del tribunale.

 

Le case di re e regine

Nel centro della vecchia sezione dell’Aia, potresti trovarti a imbavare in re Willem-Alexander a Palazzo Noordeinde, dove sono alloggiati i suoi uffici. Tuttavia, per una visita più colorata, portatevi alle Scuderie Reali per vedere la livrea completa del personale di trasporto e i magnifici cavalli reali.

 

Ma ci sono anche giardini!

Durante la visita al Palazzo Noordeinde, non perdetevi i Giardini del Palazzo. Se siete alla ricerca di un posto tranquillo o una passeggiata attraverso la natura nel mezzo della città, questo giardino pubblico è più simile a un parco, e adempirà la vostra ricerca per un po ‘di tempo libero.

 

Escher al Palazzo

L’opera da capogiro (letteralmente) del famoso artista olandese, Maurits Cornelis Esher, si trova nell’originale palazzo reale invernale della regina Emma. I colpi di scena dell’immaginazione di Esher ti teranno occupato per ore. Non appena vedi dove sta andando un particolare percorso in alcune delle sue opere, gira direzione e rompe la stabilità che pensavi di aver raggiunto nella tua mente. Escher at the Palace è una mostra permanente del lavoro dell’artista, ma si è ben consigliati di visitare spesso per visualizzare mostre itineranti, che in un modo o nell’altro, si riferiscono allo stile d’arte di Escher. Troverete anche attività e laboratori per adulti e bambini. Una nuova aggiunta alla galleria è una mostra semi-permanente guidata per i visitatori ipovedenti.

 

Il laghetto di corte

L’Hofvijver (Court Pond) è un lago artificiale, anche se ha iniziato la sua vita come un piccolo lago all’interno delle dune. Fu esteso da vari conteggi olandesi durante il XIII secolo. Intorno allo stagno, troverete splendide dimore, architettura del XVII e XVIII secolo, e gli edifici del parlamento ancora utilizzati per questo giorno del Binnenhof.

C’è molto di più all’Aia. Esplora e lo troverai. Ma mentre siete nella zona, non dimenticate di visitare l’intero paese dei Paesi Bassi in poche ore – al Madurodam, l’incredibile parco in miniatura che la principessa Beatrice ha aperto nel 1952.

 

Alla ricerca di un ottimo posto in cui soggiornare a L’Aia? Ottieni qui la nostra rosa di hotel economici dell’Aia.