Gennaio 13, 2020

Perché i Paesi Bassi si chiamano (non) Olanda?

Prima di essere d’accordo, o forse, in disaccordo, su quale sia il vero nome del paese che tanti chiamano Olanda, diamo un’occhiata al nome alternativo per questo paese composto da 12 province. Sono i Paesi Bassi o i Paesi Bassi? Puoi invitare i tuoi amici in un viaggio in Olanda durante la primavera, ma puoi invitarli a unirsi a te in Olanda? Sarebbe un po ‘strano, qualcosa come visitare l’Aia, invece di L’Aia. D’altra parte, ci si potrebbe abituare a dire: “La Corte internazionale di giustizia è all’Aia” – non poteva? Poi, che ne dici, “Visitiamo i Paesi Bassi in primavera.” Beh, forse.

Tra l’altro, L’Aia si trova nel sud dell’Olanda, che è una delle 12 province che costituiscono il paese chiamato Paesi Bassi. Un’altra delle 12 province dei Paesi Bassi è l’Olanda settentrionale. Questo pone la domanda: come sono stati chiamati i Paesi Bassi Olanda? In primo luogo, diamo un’occhiata ai Paesi Bassi.

 

Da dove sono venuti i Paesi Bassi?

La storia dei Paesi Bassi risale ai giorni precedenti il primo secolo. Le terre basse (terre più basse) del paese erano di importanza strategica, fornendo protezione da potenziali invasori. Dopo tutti i cambiamenti di potere in continuo cambiamento tra i vari imperi europei, il Regno dei Paesi Bassi si formò alla fine del 1700. Questo regno comprendeva i Paesi Bassi, il Belgio e il Lussemburgo. Dopo varie battaglie, modifiche costituzionali, e due Williams, 1848 ha visto l’insediamento della costituzione, sans Belgio e Lussemburgo.

 

Che ne dici dell’Olanda?

Si dà il caso che le due province, l’Olanda settentrionale e meridionale, che prendono il nome dai boschi di queste regioni, siano molto densamente popolate. Probabilmente conoscete molto bene i nomi delle città e delle città di questa regione, come Amsterdam, L’Aia, Rotterdam, Delft e Haarlem. Sono tutti nelle province occidentali dell’Olanda settentrionale o meridionale. Ma hai familiarità con la relativamente nuova città di Lelystad, la capitale della provincia del Flevoland, dove puoi andare in bicicletta o fare escursioni, goderti la vita selvaggia e persino visitare un museo sulla bonifica del terreno? Poi c’è la città molto più antica e insodenne di Ewolle, la capitale della provincia di Overijssel, famosa per il suo ricco passato nelle Gilde del Nord Europa, così come la sua porta della città. Se sei un fotografo paesaggista, hai mai sentito parlare della bellissima Assen, nella provincia di Drenthe? O la città di Njmegen e Maastricht, che competono per essere la più antica città olandese (Nijmegen sembra aver vinto).

È probabile che le città e le città delle province dei Paesi Bassi a est dell’Olanda settentrionale e meridionale non siano ancora sul vostro radar.

Non sorprende, quindi, che il paese sia conosciuto come l’Olanda, invece della sua corretta denominazione, i Paesi Bassi.

 

Fare le cose per bene

Parte della colpa per l’uso popolare del nome, l’Olanda, cade nel grembo del governo, che potrebbe essere stato responsabile per la promozione del paese con il nome reso popolare da anglofoni. Tuttavia, ora sono pronti a essere corretti, e a far sapere al mondo che il nome ufficiale del paese sarà l’Olanda. Il cambio di marchio avrà luogo in due eventi nel 2020: l’Eurovision Song Festival e i Giochi Olimpici.

Fino ad allora, puoi continuare a comprare tulipani dall’Olanda!