Settembre 21, 2019

È ora di andare a Maastricht?

Visitare Maastricht

Stai pianificando una visita di un giorno a Maastricht? Il passato di Maastricht, e la sua posizione in Europa, sembrano fondersi in un pacchetto attraente che ti trascina lungo per la corsa. Diamo un’occhiata a Maastricht dal punto di vista della sua storia e della sua geografia.

Storia di Maastricht

Mentre si cammina attraverso Maastricht, si ha la sensazione che la città fa uno sforzo enorme per offrire tutto ciò che è nuovo e moderno, mentre allo stesso tempo, si aggrappa al suo passato.

Tempi romani

Torniamo indietro di circa 1700 anni, quando Maastricht era un campo romano. Alcuni promemoria di quel tempo rimangono ancora, e possono essere visualizzati dalle finestre del Derlon Hotel. Dietro l’angolo dall’hotel si trova il famoso Stokstraatkwartier, che ha avuto una completa inversione di tendenza da quello che era una volta. (Non andremo nei dettagli su questo!) Ora è un quartiere dello shopping in stile boutique. Anche se non sei un drogato di shopping, apprezzerai l’atmosfera francese e le vecchie strade strette del quartiere, portandoti quella sensazione nostalgica del passato, nonostante la moderna posizione hi-fashion dei negozi. Per le Terme Romane, è necessario viaggiare 25 Km da Maastricht al Thermenmuseum in Heerlen.

Un po’ più tardi

La vita religiosa a Maastricht cominciò a crescere nel II secolo con la sepoltura di San Servaas. La chiesa sulla sua tomba fu costruita pochi secoli dopo, con estensioni aggiunte durante l’11, XIII e XVI secolo. L’interno di questa chiesa, Basalica di San Servatius,merita una visita. Ci sono altre icone della religione a Maastricht, come il Dominicanenkerk – altrimenti noto come la Chiesa del Libro. Come molte altre chiese nei Paesi Bassi, è stato utilizzato per altri scopi non relativi ai servizi religiosi.

Geografia di Maastricht

La posizione di Maastricht in Europa ha avuto un’influenza di vasta portata sulla sua storia. Se guardate una mappa, vedrete che Maastricht si trova sulla punta più meridionale dei Paesi Bassi, appena ad est del Belgio e ad ovest della Germania. A causa dell’ambita posizione strategica della città, ha subito molti assedi e battaglie nel corso dei secoli, anche di recente, come la seconda guerra mondiale.

Anche il dollaro europeo è nato a Maastricht, con la firma del trattato di Maastricht nel 1992. Ciò ha preannunciato la formazione dell’Unione europea, che sta ancora facendo la storia. I rilievi e i graffi si sono verificati lungo la strada, e la storia non è ancora finita.

Mentre la storia è in di fatto

Non c’è bisogno di sedersi e aspettare! Apprezzate ciò che Maastricht ha da offrire oggi. Come città universitaria, vanta almeno 10 librerie, a parte la Chiesa del Libro. Fai un tour in bicicletta per vedere davvero gli iconici monumenti ben noti, così come le altre attrazioni sulle belle strade strette che sono difficili da negoziare in auto. Per fortificarsi prima di iniziare, goditi un tradizionale vlaai (flan) presso la Bisschopsmolen Bakery nel Jekerkwartier di Maastricht.